La dieta informativa dei campioni

La salute mentale è fondamentale per vivere una vita serena, felice e produttiva. Dopo il Covid la “qualità di vita” è diventata oggetto di grandi discussioni e movimenti socio-economici come la Yolo economy e la great resignation. Nella vita reale però non sempre si è così fortunati da poter mollare tutto per vivere delle proprieContinua a leggere “La dieta informativa dei campioni”

Il problema del numero civico nelle app di navigazione

Quando progetto app e siti per la navigazione, cerco sempre di fare in modo che le ricerche degli utenti siano sempre veloci, efficienti e corrette. Per esperienza, anche come utente finale, la ricerca dell’indirizzo è un momento molto critico nell’utilizzo di queste app per due motivi: 1) Errori di digitazione causati dai nomi delle stradeContinua a leggere “Il problema del numero civico nelle app di navigazione”

Migliorare i comportamenti dei passeggeri del trasporto pubblico con la nudge theory

Nell’interessante articolo The Amazing Psychology of Japanese Train Stations si parla delle tecniche adottate dalla West Japan Railways per limitare i comportamenti scorretti dei passeggeri e per diminuire i suicidi utilizzando la nudge theory di Richard Thaler. Con 13 miliardi di viaggi all’anno il sistema ferroviario giapponese è famoso sia per la puntualità dei suoiContinua a leggere “Migliorare i comportamenti dei passeggeri del trasporto pubblico con la nudge theory”

I 10 principi per la mobilità condivisa e la vivibilità delle città

Durante i miei approfondimenti sul tema della mobilità condivisa ho trovato questi dieci principi che ho deciso di tradurre perché trovo si tratti di una sintesi interessante e un fonte di ispirazione per tutti coloro i quali lavorano nel settore del trasporto e dell’urbanistica.

Google monetizzerà le auto autonome come sta già facendo col web

Google ha iniziato a lavorare sulle auto autonome nel 2009 e nel 2016 ha creato un’azienda indipendente chiamata Waymo. Ad oggi Google è anche la prima compagnia ad aver messo in strada mezzi con livello di autonomia 4 ed anche l’unica a dire di aver percorso 3,5 milioni di “chilometri autonomi” in strade pubbliche. NelContinua a leggere “Google monetizzerà le auto autonome come sta già facendo col web”